Salute ~ Ambiente Sport ~ Società Beni culturali ~ Patrimoni edilizi Imprese ~ Economia Scuola ~ Università Turismo ~ Enogastronomia Innovazione Tecnologica Virtual Poleis
  |Home|  
1
2
3
4
5

MAXXI - Roland Halbe

IL MAXXI VERSO L’INAUGURAZIONE
MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo - via Guido Reni 4a, Roma. Apertura definitiva prevista nella primavera del 2010.

“Considero il MAXXI – sottolinea l’architetto Zaha Hadid – un luogo dove immergersi per lo scambio di idee, implementando così la vitalità culturale della città. Il MAXXI non è solo un museo, ma un centro culturale composto da un denso tessuto di spazi esterni e interni che si intersecano e dialogano l’uno con l’altro, in un intrigante intreccio di gallerie che si riversano su un ampio campus urbano”.

MAXXI: UN CAMPUS PER LA CULTURA Il MAXXI è il primo museo pubblico nazionale dedicato alla creatività contemporanea. Il complesso ospita due istituzioni: MAXXI Arte e MAXXI Architettura. Ad oggi, fanno parte della collezione del MAXXI Arte oltre 350 opere, tra cui quelle di Boetti, Clemente, Kapoor, Kentridge, Merz, Penone, Pintaldi, Richter, Warhol e molti altri. Il MAXXI Architettura, con oltre 75mila documenti, comprende gli archivi dei disegni di Carlo Scarpa, Aldo Rossi, Pierluigi Nervi ed altri, oltre ai progetti di autori contemporanei come Toyo Ito, Italo Rota e Giancarlo De Carlo, e alle collezioni di fotografia di autori tra cui Basilico, Barbieri, Jodice, Guidi.

L’ARCHITETTURA DEL MAXXI Il complesso architettonico – con i suoi 27mila mq circa – si integra nel tessuto della città e costituisce un nuovo spazio urbano aperto, con forme innovative e spettacolari. Un percorso pedonale esterno segue la sagoma dell’edificio, scivola sotto i volumi in aggetto e si apre in una grande piazza che, ripristinando un collegamento urbano interrotto per quasi un secolo dal precedente impianto militare, offre ai visitatori un luogo di sosta e di svago. All’interno una grande hall a tutta altezza conduce ai servizi di accoglienza e alle gallerie destinate a ospitare a rotazione le collezioni permanenti dei due musei, le mostre e gli eventi culturali. Materiali come vetro, acciaio e cemento conferiscono allo spazio espositivo un aspetto neutro mentre i pannelli mobili garantiscono la flessibilità degli allestimenti. Le forme fluide e sinuose, il variare e l’intrecciarsi dei livelli determinano - anche grazie all’uso modulato della luce naturale - una trama spaziale e funzionale di grande complessità, offrendo itinerari di visita sempre differenti e inaspettati…
Visita il sito…

  Altre Gallery:

Tiepolo

Donatello

BOLDINI, PREVIATI E DE PISIS

Montefalco (PG): Il Carapace

Picasso a Milano

La Fabbrica Sospesa

L Architettura del mondo

SIENA: il Pavimento della Cattedrale

Venezia: le sale di Sissi

Progetto NIKER

Palladio Museum

Francesco Guardi

Luca Signorelli

LA CITTA’ IDEALE

Sorolla

Tintoretto

Miró! Poesia e luce

LUX IN ARCANA

Terni, la Scarzuola

Firenze. Palazzo del Leone

Sepolcro degli Scipioni

PIER LUIGI NERVI

Giuseppe Motti

ARMENIA

MONDRIAN

Farmacia Museo e Fabriano

Agostino Carracci

MNAF

WTE UNESCO 2011

Restaurata la Torre degli Ezzelini

CANTIERE MOLE 2011

Gio Ponti

I Mercati di Traiano in mostra-restauro

Quel Che Il Mare Conserva...

Young Architects Program

Roma: il Ponte della Musica

Opificio delle Pietre Dure

ROMA NASCOSTA

i-MiBAC Voyager

Rietveld

MATERIALI COMPOSITI

PIER LUIGI NERVI

MAXXI Cantiere d'autore

La Casa di Carlo Goldoni

Forte Malatesta (AP)

Il Mondo di Escher

Nuovo volto per l'ex Choccolat Tobler

SITI UNESCO IN ITALIA

IL MAXXI a ROMA

Restauro Palazzo Ducale

Frank O. Gehry

Castello Bufalini

Lughia

UNESCOITALIA

David Chipperfield

Collezione Caprai

Teatro Morlacchi - Perugia

Palladio

Arazzeria medicea

Architettura rurale umbra

MAC Milano

Tiziano

Canova

Museo del Design Italiano

Scoperto il Lupercale

Pintoricchio

6 progetti per Intesa Sanpaolo

Fondazione Ermitage Italia

Il futuro del Futurismo

Tiziano. L'ultimo atto.

Etruschi di Volterra

Fuksas