Salute ~ Ambiente Sport ~ Società Beni culturali ~ Patrimoni edilizi Imprese ~ Economia Scuola ~ Università Turismo ~ Enogastronomia Innovazione Tecnologica Virtual Poleis
  |Home|  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13

Portiera allegorica con le armi Medici-Toledo (dettaglio)

La nascita dell’arazzeria medicea
Dalle botteghe dei maestri fiamminghi alla manifattura ducale dei “Creati fiorentini”

Fino al 28 set 2008, nella reggia medicea di Palazzo Pitti a Firenze, nelle sale della Palazzina della Meridiana, una mostra illustra la nascita dell’arazzeria medicea fiorentina. La mostra presenta gli esordi della manifattura fiorentina, attraverso una selezione di arazzi, uno o due per ciascuna delle serie scelte, conservati nei Depositi di Palazzo Pitti e destinate in origine a Palazzo Vecchio e ad altre residenze medicee. Si tratta di opere maestose, create per ambienti principeschi e per glorificare, attraverso le allegorie o le storie narrate nelle serie, le virtù e le imprese dei regnanti che vi dimoravano.

“La rassegna – come scrive la Soprintendente Cristina Acidini -, impegnativa e rara (perché gli arazzi non possono non trascorrere la massima parte del tempo arrotolati in deposito, per note ragioni conservative), segue l’affascinante filo conduttore di una storia tutta fiorentina, che ebbe luogo nell’Arazzeria impiantata per volere del duca Cosimo I de’ Medici nel 1545, e il passaggio del testimone dai primi maestri fiamminghi (Giovanni Rost e Nicola Karcher) ai loro ”Creati fiorentini” nel 1555-56, eredi dell’abilità di questi arazzieri e a loro volta insegnanti per i loro successori”. La nuova manifattura si avvalse come cartonisti (ovvero gli artisti ideatori dei soggetti che poi venivano realizzati attraverso l’arte tessile) di pittori come Francesco Salviati, Agnolo Bronzino, Federigo Sustris, Girolamo Macchietti o il fiammingo Giovanni Stradano che, conoscendo i metodi praticati nelle Fiandre per la realizzazione dei cartoni, dette un impulso formidabile all’arazzeria dal 1557 al 1576.

  Altre Gallery:

Tiepolo

Donatello

BOLDINI, PREVIATI E DE PISIS

Montefalco (PG): Il Carapace

Picasso a Milano

La Fabbrica Sospesa

L Architettura del mondo

SIENA: il Pavimento della Cattedrale

Venezia: le sale di Sissi

Progetto NIKER

Palladio Museum

Francesco Guardi

Luca Signorelli

LA CITTA’ IDEALE

Sorolla

Tintoretto

Miró! Poesia e luce

LUX IN ARCANA

Terni, la Scarzuola

Firenze. Palazzo del Leone

Sepolcro degli Scipioni

PIER LUIGI NERVI

Giuseppe Motti

ARMENIA

MONDRIAN

Farmacia Museo e Fabriano

Agostino Carracci

MNAF

WTE UNESCO 2011

Restaurata la Torre degli Ezzelini

CANTIERE MOLE 2011

Gio Ponti

I Mercati di Traiano in mostra-restauro

Quel Che Il Mare Conserva...

Young Architects Program

Roma: il Ponte della Musica

Opificio delle Pietre Dure

ROMA NASCOSTA

i-MiBAC Voyager

Rietveld

MATERIALI COMPOSITI

PIER LUIGI NERVI

MAXXI Cantiere d'autore

La Casa di Carlo Goldoni

Forte Malatesta (AP)

Il Mondo di Escher

Nuovo volto per l'ex Choccolat Tobler

SITI UNESCO IN ITALIA

IL MAXXI a ROMA

Restauro Palazzo Ducale

Frank O. Gehry

Castello Bufalini

Lughia

UNESCOITALIA

David Chipperfield

Collezione Caprai

Teatro Morlacchi - Perugia

Palladio

Arazzeria medicea

Architettura rurale umbra

MAC Milano

Tiziano

Canova

Museo del Design Italiano

Scoperto il Lupercale

Pintoricchio

6 progetti per Intesa Sanpaolo

Fondazione Ermitage Italia

Il futuro del Futurismo

Tiziano. L'ultimo atto.

Etruschi di Volterra

Fuksas