Salute
Ambiente
Sport
Società
Beni culturali
Patrimoni edilizi
Imprese
Economia
Scuola
Università
Turismo Enogastronomia Virtual
Poleis
Innovazione
Tecnologica
 
 
 HOME > Beni culturali    NOTIZIE O Line
 

L'Accademia Belle Arti di Terni omaggia Miquel Barcelò

Dal 18 marzo al 18 aprile 2013, esposizione del "Quaderno" opera originale del maestro. In esclusiva per studenti e amanti dell’arte, visita guidata alla conoscenza di Barcelò


Verrà inaugurata lunedì 18 marzo alle ore 11 presso gli ateliers della BAT Accademia Belle Arti di Terni associazione culturale una esposizione delle opere originali dipinte su carta senza colore di Miquel Barcelò, uno dei maggiori esponenti sul panorama artistico mondiale contemporaneo . Figlio d'arte intraprende giovanissimo il suo percorso artistico, inizialmente il suo stile riceve influenze determinanti dall'espressionismo, dalla pittura di Miró, dallo stile dell'action painting ("pittura d'azione"), Jackson Pollock, Antoni Tàpies, l'arte concettuale e l'art brut; più tardi sembra ritornare a uno stile più classico e personale. La scoperta dell'Africa, con un viaggio in Mali e la decisione di stabilirsi lì e di installarvi il suo laboratorio a partire dal 1988, ha influenzato profondamente la sua opera degli ultimi anni, soprattutto con i tempi della natura, del passaggio del tempo e delle origini, espressi generalmente attraverso impasti pittorici densi, spesso oscuri. Anche la letteratura è da sempre una delle fonti di ispirazione primaria; nella sua carriera infatti il pittore spagnolo è stato anche illustratore, e inoltre spesso scrive da sé le presentazioni ai suoi cataloghi. Attualmente vive e lavora tra Parigi, Maiorca e il Mali.

Nel giorno dell'inaugurazione verrà inoltre presentato il video documentario "Mar de fang", 200 ore di riprese riassunte in un documentario di 52 minuti. La pellicola narra l'intero processo di creazione del lavoro con tutte le sue crisi e le sue esplosioni di creatività. Miquel Barceló infatti è stato incaricato di ristrutturare la Capella de Sant Pere de La Seu di Maiorca nel 2000. Dal 2001 al 2005 Agustí Torres e Luis Ortas seguono l'intero processo creativo. Un'avventura intensa e straordinaria.

A tal proposito il maestro Igor Borozan esporrà un'opera inedita dedicata appunto a Miquel Barcelò.



Durante il periodo dell'esposizione verranno proiettati altri due video documentari, incontri per docenti e studenti:

Giovedì 21 marzo alle ore 11 "Paso Doble" di Miquel Barcelo e Josef Nadj, realizzato per la 60ma edizione del Festival di Avignone, una performance emozionante che coniuga l'universo artistico dell'uno e l'universo coreografico dell'altro.

Giovedì 4 aprile ore 11 "Los Pasos Doubles" di Isaki Lacuesta, fiction ispirata alla biografia romanzata del pittore e scrittore Francois Augiéras. L'artista dipinge coperto in un bunker militare nel deserto. Chi è Augiéras? Legionario?, Pittore, scrittore, santo, ladro, diavolo o una miscela di tutto questo?

Ingresso libero, prenotazione obbligatoria.


Info:
Accademia Belle Arti di Terni associazione culturale
Via XI febbraio, 43
Tf. 0744 402436
www.italianartschool.it
info@italianartschool.it


(14-03-2013 12:51)



 
[ stampa ]  [ archivio ]  [ home ]

A Perugia, l'inganno di venticinque artisti internazionali

L'arte invade il porto di Marina di Scarlino

Vittoriana Benini, l’artista delle bambole, al Quirinale

Restaurato a Cosenza l’Oratorio dell’Arciconfraternita del Rosario

Peppe Capasso in mostra a Napoli

Arnaldo Pomodoro nella nuova sede della Fondazione